AGRIGENTO – Un 41enne di Villaseta, in provincia di Agrigento, era accusato di avere picchiato e sodomizzato un anziano vedovo col quale condivideva l'appartamento. Alla fine Ivan Daniele Losi è stato assolto "perché il fatto non sussiste". La formula è quella che il codice un tempo definiva dubitativa.

In sostanza, come aveva sottolineato il pubblico ministero Santo Fornasier nella requisitoria, "l'istruttoria ha subito uno scacco perché la presunta vittima si è trasferita all' estero e non ha potuto confermare le accuse in aula".

E così ieri mattina i giudici della seconda sezione penale presieduta da Luisa Turco hanno assolto il 41enne, che alle spalle ha già una lunga serie di disavventure giudiziarie, tra accuse di violenza sessuale e maltrattamenti.