Estratti vivi dalle neve ma rimasti senza genitori. È il dramma che unisce Edoardo e Samuel, anche se per il secondo c'è ancora la speranza che possa riabbracciare mamma e papà. 8 e 7 anni, i due bambini sono ora al caldo e coccolati dopo la tragedia che li ha travolti il 18 gennaio (leggi qui). Tratti in salvo dai soccorritori, sono stati portati all'ospedale di Pescara. Stanno bene, nonostante l'ipotermia, ma "psicologicamente sono provati", spiegano i medici. 

Quando è stato estratto, Edoardo ha detto ai soccorritori: "Cosa è successo? Quanto tempo è passato? Stavo giocando a biliardo". Il bilancio della tragedia, ancora provvosorio, è di 6 vittime, 11 sopravvissuti e 23 ancora dispersi.