Per stare vicino alla sua bambina di 5 anni, malata di cancro, i colleghi gli hanno donato 350 giorni di ferie pagate. Un bellissimo gesto di solidarietà, che permetterà a Jonathan Dupré, padre 31enne di Naëlle, di stare accanto alla figlia e non dover scegliere tra la piccola e il lavoro. 

In questo modo Jonathan potrà seguire la bambina nel percorso di cura: una legge francese, infatti, consente di devolvere volontariamente i propri giorni di ferie in favore di un genitore che ne abbia bisogno per assistere i figli. La vicenda è avvenuta a Neufchâtel-en-Bray, a nord di Rouen, Alta Normandia. 

Tutto è cominciato circa un anno fa, quando è stato scoperto un tumore al rene della piccola. Il papà non aveva più giorni di ferie a disposizione per starle vicino, così è scattata la gara di solidarietà. Padre e figlia, adesso, potranno stare accanto per lottare contro la malattia.

Fonte: Il Messaggero