Rifare il letto, pulire il bagno, lavare i pavimenti: la cura della casa costa fatica, ma potrebbe anche essere un modo per perdere peso. I lavori domestici fanno dimagrire, come conferma un recente studio, i cui risultati sono stati pubblicati dal Daily Mail. 

Siamo rimasti davvero sorpresi dei risultati –  ha spiegato  Darren Bale, portavoce del sito MuscleFood (artefice della ricerca) perchè non avremmo mai pensato che un'attività apparentemente senza sforzo come quella di rifare i letti, potesse bruciare l'equivalente calorico di un chilometro e mezzo di camminata..

Di seguito riportiamo le calorie bruciate quando si eseguono le mansioni casalinghe più comuni:

Pulire il bagno: sfregare la vasca per un quarto d'ora permette di consumare 100 calorie.
Stirare: 3 ore a settimana col ferro da stiro in mano garantiscono un dispendio energetico di 420 calorie e restare in piedi per così tanto tempo aiura a tonificare i muscoli di gambe e braccia.
Fare il bucato: piegarsi per caricare e scaricare la lavatrice, stendere i vestiti e poi riporli una volta asciutti fa bruciare 78 calorie l'ora.
Passare l'aspirapolvere: fa bruciare 90 calorie in mezzora. 
Lavare i piatti: farlo ogni sera per almeno 15 minuti garantisce un dispendio energetico di 560 calorie a settimana. 
Spolverare: se fatto per un quarto d'ora elimina 25 calorie.
Pulire pavimenti: passare straccio e spazzolone sul pavimento per una trentina di minuti consente di dire addio a 145 calorie.
Rifare i letti: cambiare le lenzuola ad almeno quattro letti fa bruciare 65 calorie in un quarto d'ora.
Lavare i vetri: fa bruciare 334 calorie in un'ora.
Fare giardinaggio: facendolo per mezz'ora al giorno permette di bruciare 213 calorie. Inoltre, usare vanga e rastrello fa lavorare i muscoli delle spalle e gli addominali, garantendo così un esercizio completo.