"Scarsi controlli e la gente continua a cospargersi il corpo con la marna" alla Scala dei Turchi di Realmonte: la denuncia arriva dalla pagina Facebook di Mareamico Agrigento, con tanto di foto che ritrae alcuni visitatori sorridenti. Dal primo maggio scorso è stato attivato dall'amministrazione comunale il nuovo servizio di vigilanza e informazione turistica ma, nonostante i controlli di quattro operatori del servizio civico, i bagnanti continuano a staccare la marna dal costone per spalmarsela sul corpo e sul viso. Chi mette in atto questa operazione viene mosso dall'errata convinzione che la pratica possa fare bene alla pelle.

I turisti usano la marna come se fosse normale argilla, ricoprendo viso, gambe e glutei. Gli esperti hanno però confermato che non fa bene alla pelle ma anche, al contrario, può causare irritazione e sechezza. La marna è una roccia bianca composta da calcare, carbonato di calcio e solo in minima parte da residui argillosi.