Identificato il ciclista travolto e ucciso a Marsala da un auto pirata. Si chiamava Diego Liuzza, aveva 22 anni e faceva il muratore. Il giovane stava percorrendo la strada statale 115 per Trapani in bicicletta, sotto una pioggia battente, quando è avvenuta la tragedia. La vittima non aveva con sé alcun documento ed è quindi stato difficile risalire alla sua identità. Liuzza è stato riconosciuto dai familiari, presso l'obitorio dell'ospedale Paolo Borsellino.

L'impatto si è verificato a circa due chilomnetri di distanza dal centro di Marsala, nel tratto di strada compreso tra la sede centrale dell'istituto tecnico commerciale Garibaldi e l'istituto comprensivo Luigi Sturzo. Il ciclista ha battuto violentemente la testa sul ciglio del marciapiedi ed è praticamente morto sul colpo. Ad allertare i soccorsi è stato un passante. Su quanto accaduto indaga la polizia.