Dimenticata, tartassata, minacciata da surrogati che hanno basi ideologiche e politiche, in un clima di assoluto relativismo culturale. E’ la famiglia, quella composta da un padre, una madre e dei figli, il nucleo fondante della comunità civile, quella riconosciuta dalla Costituzione, che sta subendo i contraccolpi più pesante di una crisi economica, che si somma al disfacimento dei valori tradizionali.

[Continua la lettura dell’articolo]