Il fiume Belice rischia di esondare: il livello di guardia è stato superato, come comunicato dal dipartimento regionale della Protezione Civile al Libero consorzio comunale. A provocare l'innalzamento, le forti piogge degli ultimi giorni. Il gruppo di Protezione Civile e il personale stradale del Libero consorzio sono al lavoro per verificare i diversi punti critici sia sulle sponde dell'alveo che sugli attraversamenti lungo le strade provinciali del comparto Ovest: la strada 44 B Santa Margherita Belice-Salaparuta e la provinciale 42 Menfi-Partanna. Proprio su queste strade esiste la possibilità di una esondazione. 

«Si consiglia a quanti percorrono le due strade provinciali – scrivono dal Libero consorziono –  di prestare la massima attenzione sia nei tratti che corrono lungo il fiume che negli attraversamenti. E questo fino a tutto il prossimo fine settimana a causa della possibilità di ulteriori precipitazioni e del conseguente aumento della portata del Belice».

FOTO DI REPERTORIO