vinoIl moscato di Pantelleria è un vino DOC Siciliano.

Può essere prodotto solo ed esclusivamente nell'Isola di Pantelleria, in provincia di Trapani, e solo a partire da mosto di uve fresche (non passite) di zibibbo.
 

Il vino appare di color giallo tendente all'ambrato.
Possiede un intenso profumo moscato.
Al palato risulta dolce ed aromatico.

Il moscato di Pantelleria è realizzato a partire dalla cultivar Moscato d'Alessandria.
 

Sembra che il luogo di origine sia Capo Zebib, che rimanda fortemente ad una probabile importazione araba. Ma i siciliani di sicuro seppero farlo loro. Tanto che nel '900 a Pantelleria sola si produceva qualcosa come 80.000 q.li di uva e poco meno di 15.000 hl di vino moscato.

Come sarebbe meglio consumare il moscato di Pantelleria?

Il moscato di Pantelleria andrebbe servito ad una temperatura di 10-12 gradi in bicchieri a tulipano medio piccoli. Preferibilmente andrebbe abbinato a dei formaggi erborinati o dolci da forno, paste di mandorla, cannoli siciliani, cassate, ma anche gelati al pistacchio o alla buonissima ricotta.

 

Autore | Viola Dante;