Il padre le vieta di andare a mare, lei si butta dal balcone, dal secondo piano della sua abitazione. L'episodio è accaduto a Catania, nel quartiere periferito di Nesima, dove una ragazzina di 13 anni, a quanto pare al culmine di una lite con il padre, ha deciso di lanciarsi dal bancone. Il violento impatto le ha procurato fratture multiple in tutto il corpo, ma per fortuna non sarebbe in pericolo di vita. Adesso si trova in ospedale e sull'episodio indagano i carabinieri, per cercare di fare chiarezza e comprendere l'esatta dinamica di quanto accaduto.

Foto di repertorio