Esattamente 6 mesi fa Claire Warner, una coraggiosa mamma inglese, aveva sfidato Facebook pubblicando una foto molto ravvicinata del seno sinistro. Un'immagine in netto contrasto con la politica del social network, che ormai da tempo ha deciso di rimuovere tutti quei contenuti considerati inopportuni. Ma la foto di Claire è diventata virale per una causa sacrosanta: alla donna è stato diagnosticato un cancro al seno.

L'importanza del post di Claire è evidente. Se nella maggior parte dei casi un tumore al seno è individuabile grazie a un'accurata autopalpazione, il seno della donna era invece perfettamente normale al tatto, senza alcun tipo di irregolarità, senza alcun tipo di grumo o massa. A rivelare il problema, un unico indizio: una fossetta. A notarla la stessa Claire, grazie all'intuizione arrivata dal post di un'amica con la stessa patologia.

Claire, una volta ricevuta la diagnosi e la conferma che la piccola rientranza era in effetti un segnale della patologia, ha così deciso di fotografare la fossetta presente nella parte inferiore del seno sinistro e di diffondere foto e appello su Facebook. Da allora, il post di Claire è diventato virale, raggiungendo decine di migliaia di condivisioni oltre alla diffusione su tantissimi quotidiani inglesi ed esteri.

"Per favore LEGGETE e soprattutto GUARDATE. Questa è una foto del mio seno sinistro. Il piccolo livido violaceo è il punto dove mi è stata praticata la biopsia. La fossetta minuscola in alto a sinistra di esso è un sintomo raro e poco conosciuto di CANCRO AL SENO. […] Non sentivo il nodulo, non lo sento nemmeno ora che so che c'è, non sono malata. Il mio unico sintomo è questa fossetta. VI PREGO controllatevi e fate in modo che i vostri cari facciano lo stesso. Se posso aiutare un'altra persona nel modo in cui io sono stata aiutata, allora sarà valsa la pena di mostrare al mondo il mio seno – che sarà ridotto a breve – sinistro", aveva scritto su Facebook il 5 luglio scorso.