cannolo nello spazio

Il 2 febbraio scorso, tre giovani siciliani Paolo Capasso, Antonella Barbera e Fabio Leone,hanno spedito un cannolo alla ricotta nello spazio.  Il singolare esperimento è stato condotto all’interno del programma "Sicilian Space Program", ovvero il primo programma spaziale siciliano.

Dalla Rocca di Cerere, in provincia di Enna, un cannolo di ricotta realizzato in fimo è stato letteralmente spedito in orbita raggiungendo i confini della stratosfera, grazie all’aiuto di l'aiuto di un pallone riempito di gas e a bordo della sua nave chiamata “Cannolo Transporter”. 

La navicella spaziale, con a bordo il dolce più amato dai siciliani, ha preso il volo il 2 febbraio alle 8,20 del mattino, dopo avere ottenuto l’autorizzazione dell’Enac, l’Enav e il 41° Stormo di Sigonella. “Un esperimento perfettamente riuscito, fra scienza e ironia”, sottolineano Paolo Capasso, Antonella Barbera e Fabio Leone. 

[youtube]http://youtu.be/Muzf0pw-Xxg[/youtube]