Si torna a parlare del caso della Madonna di Giampilieri (Messina): la statua della Vergine Maria da 27 anni trasuda lacrime di olio profumato e in passato avrebbe anche pianto lacrime di sangue. Se ne è parlato anche nel corso della trasmissione "Pomeriggio 5", programma condotto da Barbara D'Urso, che per l'occasione ha intervistato la sorella Fabiana

Fabiana D'Urso è considerata una delle maggior esperte per quanto riguarda la vicenda della Madonna di Giampilieri e ha asserito che un'equipe scientifica avrebbe attestato che le lacrime sono "di sangue umano e di natura straordinaria". Anche Pina Micali, veggente del piccolo centro del Messinese che per prima ha assistito al fenomeno della trasudazione, era in collegamento: come è noto, la donna nel periodo di Quaresima vive il fenomeno delle stimmate e continua ad esporsi alle telecamere senza parlare, in osservanza delle richieste fattele pervenire dalla Chiesa.

Il caso della statua della Vergine Maria continua a dividere quanti ne vengono a conoscenza. Di recente se ne sono occupati diversi programmi tv. Tutto ha avuto inizio nel 1989, quando Pina Micali assistette alla trasudazione delle lacrime del crocifisso nella sua casa e il fenomeno sembra essere continuato su altri oggetti di culto, come la statua. La Chiesa non si è ancora pronunciata ufficiamente, ma rimane sempre molto cauta.