Una ragazza ha vissuto interminabili attimi di terrore. La giovane è stata suo malgrado vittima di molestie sessuali all'interno della stazione Vesuvio-De Meis della Circumvesuviana, a Cercola, in provincia di Napoli. Come riferisce "Il Mattino", un uomo ha dapprima cominciato a masturbarsi e poi ha avvicinato la ragazza, cominciando a farle avance sessuali e a palparla.

Spaventata, la ragazza si è rivolta a un dipendente Eav presente nello scalo ferroviario, che ha tenuto d'occhio l'uomo – il quale si aggirava ancora con fare sospetto in stazione – dalle telecamere di sorveglianza. Il ferroviere ha poi allertato la polizia. Dopo aver ascoltato la testimonianza della ragazza, gli agenti si sono avvicinati all'uomo e lo hanno ammanettato, portandolo negli uffici del locale commissariato, dove resta a disposizione dell'autorità giudiziaria.