Lei gli vieta di fumare, e in tutta risposta l'uomo la malmena. Non siamo in un quadrato al culmine di un incontro di box, ma in un bar del Modenese. Scene di incredibile follia nel locale, dove il "pazzo" – è proprio il caso di dirlo – si accende una sigaretta nel portico prima di cominciare l'andirivieni tra lo stesso bar e l'esterno dell'edificio.

Dopo un po', visibilmente infastidita, la titolare, una donna cinese, gli chiede di smetterla. È a quel punto che viene colpita con due cazzotti in pieno viso che la tramortiscono; ciononostante, la povera vittima cerca di mettersi al riparo ma viene raggiunta dal suo aguzzino che la sbatte con forza per terra. Attimi di puro terrore prima che l'incubo finisca. Per fortuna, comunque, la donna non ha riportato ferite gravi.

Un cliente abituale del bar ha raccontato che si tratta di "un tizio poco affidabile e che continuamente disturba non solo noi, ma anche le altre persone che frequentano il bar. Anzi credo che abbia qualche problema mentale e l’azione di cui si è macchiato ne è la testimonianza". 

Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, l'aggressore sarebbe un uomo di origine maghrebina.