PALMA DI MONTECHIARO (AGRIGENTO) – Si è consegnato ai carabinieri l'automobilista che sabato sera ha urtato la moto di Salvatore Leonardo D'Alessandro, provocandone la caduta e la morte. Il 26enne di Palma di Montechiaro è stato vittima di un terribile incidente lungo la strada statale 115, poco dopo l'uscita del Villaggio Mosé, nei pressi del bivio di Naro. Alla guida dell'auto, una Fiat Punto di colore bianco, c'era uno studente universitario 24enne di Favara, adesso indagato a piede libero.

Ai carabinieri il giovane ha raccontato di essere fuggito via per la paura. Il ragazzo ha consegnato la propria vettura ed è risultato negativo ai test per verificare la presenza nel sangue di alcool o droghe. Al momento dello scontro, dunque, il giovane era sobrio. Il pm non ha ritenuto di applicare o richiedere alcuna misura cautelare e il ragazzo è stato rilasciato all'alba di domenica. Formalmente è iscritto nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di omicidio stradale.