PALERMO – Nel tragico incidente di via Montepellegrino si perde la speranza anche per Giada.

Nel tragico incidente di via Montepellegrino, aveva perso la vita Manolo Di Franco di soli 27 anni. L'urto gli era costato la vita e nella tragedia che si consuma sugli asfalti, una piccola speranza animava il cuore di amici e parenti in lotta per il risveglio della cugina di Manolo, Giada Mettier con lui in moto, la notte dello schianto.

Ma Giada Mettier di soli 22 anni non ce l'ha fatta. Si è spenta anche lei, stanotte in ospedale. 

Dopo l'incidente che ha coinvolto la moto di Manolo ed una Kia, altre 4 autovettore erano rimaste coinvolte. Giada era letteralmente sbalzata dalla sella della moto del cugino. Gli addetti al 118 avevano accurato le gravissime condizioni di salute della giovane ed avevano avviato le tecniche di rianimazione con un trarsmerimento immediato presso l'Ospedale Villa Sofia.

Giada aveva riscontrato sin da subito un trauma celebrale ed uno vertebrale, oltre a svariate emorraggie diffuse nel corpo. Una volta giunta in ospedale, era stata sottoposta ad un delicatissimo intervento che tuttavia era apparso innocuo, di fornte alla situazione. 

Dopo un intero giorno di agonia, il cuore di Giada ha smesso di battere nella notte.

Salgono così a 5 le vittime della strada del secondo weekend di settembre. Insieme a Giada ci hanno lasciato, Roberto Di Marco e Michele Lo Coco presso la strada provinciale di Aspra – Mongerbino. Sotto choc anche la comunità di Balestrate che vede la scomparsa prematura di una studentessa di economia, Giuliana Ballerino che ha perso la vita, sabato scorso, schiantandosi contro un muro di una farmacia, presso Alcamo Marina.