Aumentano gli incidenti stradali in Sicilia, con costi della Rc auto in crescita per gli abitanti dell'isola. Nel 2016 la percentuale di sinistri con colpa denunciati è aumentata dello 0,13%, come rivelano i dati dell'osservatorio del portale Facile.it. Palermo è la provincia siciliana in cui si è registrato il maggior numero di incidenti: qui ha fatto ricorso all'intervento delle assicurazioni il 4,12% degli automobilisti. Migliore la situazione nell'area di Caltanissetta, dove dove ha denunciato di aver causato un sinistro il 3,50% degli automobilisti; ancora più basso il valore registrato in provincia di Trapani (3,36%).

Appena sotto la soglia del 3% troviamo Agrigento, dove il 2,99% degli automobilisti peggiorerà classe di merito per aver causato un incidente; a seguire e a pari merito Messina e Ragusa (2,77%). La città più virtuosa è invece Siracusa, dove soltanto il 2,09% pagherà premi più alti per aver provocato incidenti e quindi peggiorato la propria classe di merito, seguita da Enna (2,18%). In Sicilia il costo medio della RC auto, calcolato a dicembre, è di 531,51€, con un aumento del +1,23% rispetto ai 6 mesi precedenti (quando il valore si aggirava sui 525,04€) e del +2,75%  rispetto all'anno precedente (517,28€).