Siamo ormai abituati a leggere di ogni tipo di ricerca, ma i risultati di quella svolta dall'Università di Alberta, in Canada, sono davvero singolari. Stavolta, a finire sotto la lente d'ingrandimento è stato il vino rosso con i suoi effetti benefici, paragonati a quelli dell'attività fisica.

Gli studiosi hanno analizzato gli elementi che contiene ed hanno trovato grandi quantità di resveratrolo, un polifenolo che produce effetti positivi sul cuore, sui muscoli e sulle ossa ed è anche un potente antiossidante. Gli effetti di questo composto, che è presente anche nella frutta secca, sono molto simili a quelli ottenuti con l'esercizio fisico.

“Siamo rimasti entusiasti quando abbiamo visto che il resveratrolo ha dato risultati simili a quelli che ci si potrebbe aspettare dopo una sessione di esercizio”, ha spiegato il dottor Jason Dyck. “Abbiamo visto subito il potenziale di questo elemento – ha aggiunto – che potrebbe migliorare la resistenza fisica di persone in difficoltà”. Secondo il ricercatore, il resveratrolo potrebbe anche aiutare i pazienti che non sono in grado di svolgere eservizio fisico, perché potrebbe avere un effetto simile a quello dell'attività fisica o comunque migliorare i benefici di quella che si riesce a fare.

Strano ma vero: secondo i ricercatori quindi bere un bicchiere di vino rosso equivarrebbe ad allenarsi. La notizia farà felici i più pigri, ma prima di abbandonarsi ai facili entusiasmi sarebbe meglio aspettare qualche conferma.