1208534_553224398078456_1058742265_nIeri a Siracusa un giovane siriano ha ritrovato il nonno scappato dalla guerra, che in questi giorni tiene il mondo con il fiato sospeso.

Il giovane era arrivato direttamente dalla Svezia.

I soccorritori e le forze dell'ordine presenti al momento dello sbarco raccontano di un ragazzo che, dopo aver chiesto il permesso, si era avvicinato alla banchina per vedere se tra quei poveri cristi ci fosse qualche suo parente.

Tutto normale, fino a quando il siriano riconosce il nonno e appena egli mette piede sulla terra ferma, gli si getta tra le gambe, gli bacia le mani e mostra una grande devozione che sgorga in lacrime.

Lui ha ritrovato il nonno in fuga dalla guerra.
Noi, invece, abbiamo riconosciuto un po' di quello che era anche il nostro modo di tributare affetto e rispetto a genitori e nonni.

 

Autore | Viola Dante; Immagine | livesicilia.it