Il celeberrimo film "Ladri di biciclette", evidentemente, è tornato di moda. A Cefalù, in provincia di Palermo, in effetti tre giovani sono finiti nei guai per aver rubato tre bici: i poliziotti li hanno beccati e a quel punto, inevitabili, sono scattate le manette.

A finire in arresto un ragazzo di 23 anni e due minorenni, entrati in azione nel centro storico della città: dopo essere fuggiti con le bici sono stati rintracciati al bivio di Lascari. Con gli agenti delle volanti hanno tentato di giustificarsi, dicendo che le biciclette erano state loro prestate, ma alla fine hanno ammesso di averle rubate.

Il maggiorenne è stato processato per direttissima e sottoposto all'obbligo di firma. Per i due minorenni suoi complici, invece, è scattata la denuncia a piede libero.