"Vi scrivo questa lettera per dirvi quello che mi avete fatto in tutti questi mesi. Non mi è piaciuto assolutamente quello che mi avete fatto, quello che mi dicevate in privato anche con altre persone. Non ci sono stata per 3 giorni per causa vostra, ho pianto per questi 3 giorni, dal mattino alla sera. Io voglio solo un favore da voi, che mi lasciate stare vi prego".

Queste strazianti parole sono state scritte da una alunna di prima media di un istituto dell'hinterland tra le province di Como e Monza. Esasperata dalle continue prese in giro, ha preso carta e penna, rivolgendosi ai suoi aguzzini. Poche parole, che fanno comprende il suo disagio. Dalla scuola, riporta QuiComo, non hanno commentato: il dirigente scolastico ha fatto sapere che l'episodio è stato gestito dai docenti con i genitori e che c'è massima attenzione nei confronti del fenomeno del bullismo.