Il ristorante stellato Il Duomo di Ciccio Sultano, a Ragusa Ibla è alla ricerca di personale. L’offerta di lavoro è rivolta a capi partita e aiutanti cuoco, con esperienza di fine dining. Conosciamo meglio i dettagli e le modalità per candidarsi.

Opportunità di lavoro al Duomo di Ciccio Sultano

Nuove possibilità, dunque, per chi è alla ricerca di lavoro nell’ambito della ristorazione di alto livello in Sicilia. Soltanto pochi giorni fa vi abbiamo raccontato della ricerca di personale del ristorante I Pupi di Bagheria, mentre oggi ci spostiamo a Ragusa Ibla.

Il Ristorante Il Duomo di Ciccio Sultano, 2 Stelle Michelin, ha pubblicato un annuncio per l’assunzione di nuovo personale, in vista della nuova stagione. Al momento infatti, e fino al 14 marzo, il locale sarà chiuso. Riaprirà il 15 marzo del 2023.

Nel frattempo, non ferma le sue attività: selezioni aperte per capi partita e aiutanti cuoco, con esperienza di fine dining. Chiunque sia interessato a presentare la sua candidatura, può inviare un’email all’indirizzo info@ristoranteduomo.it.

Come abbiamo anticipato, Il Duomo di Ragusa Ibla è uno dei ristoranti stellati della Sicilia che, anche quest’anno, ha visto riconfermare le preziose Stelle Michelin. Patron e chef del locale è Ciccio Sultano.

“In cucina e nei miei piatti c’è tanto di natura e tanto di uomini. Prodotti selezionati con cura maniacale e imprese agricole e alimentari degne di questo nome, scoperte, sostenute e incentivate in modo da creare una rete di fiducia e conoscenze. Come per il buon vino, la qualità si fa prima nel campo che in cantina”.

“Per me, all’inizio di tutto, ci sono tre elementi: l’olio, il grano e il sale. Senza di loro non sarei siciliano e non sarei cuoco. Sono loro a dare spessore e senso al logo che mi rappresenta”, spiega lo chef.

Foto: FB Ciccio Sultano.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati