Opportunità di lavoro in Sicilia, presso il ristorante stellato I Pupi di Bagheria. L’annuncio finalizzato alla ricerca di responsabile di sala e chef de rang. I requisiti richiesti e come candidarsi.

I Pupi di Bagheria cerca personale

L’annuncio per la ricerca di personale è stato pubblicato dallo stesso ristorante, che ha visto riconfermare la Stella Michelin che aveva già ottenuto negli anni passati, anche nell’edizione 2023 della Guida.

In particolare si legge: “Il ristorante I Pupi ha disponibili le posizioni di responsabile di sala e chef de rang“. Sono dunque due le posizioni ricercate, per la sala e per la cucina. Andando ai requisiti richiesti dal locale, sono: “sorrisi, professionalità e buona dimestichezza con la lingua inglese”. Per candidarsi, è possibile inviare il curriculum all’indirizzo email info@ipupiristorante.it.

Chef e patron del ristorante è Tony Lo Coco: “Fin da piccolo – racconta – faticavano a tenermi lontano dai fornelli, assai meravigliati da questa attitudine”. Attitudine che si è consolidata nel tempo, “Prendendo sempre di più il versante professionale, alimentata da una passione infinita e da nuovi stimoli, derivanti anche dalla conoscenza di Laura – oggi mia moglie – appartenente a una famiglia di famosi pasticcieri e rosticcieri di Bagheria”.

“Verranno le esperienze, appunto, da Don Gino, l’apertura del Cozzo dei Ciauli, prima ristorante e poi luogo di catering di alto profilo, e molti apprezzamenti e gratificazioni”, continua Lo Coco, che ha avviato l’avventura de I Pupi nel 2009, definendolo un “raccolto ristorante di design di nostra proprietà”.

“Per me e Laura – sorridente colonna portante del locale – si è avverato un sogno: cucinare a casa nostra, in un contesto molto bello e gradevole, per il piacere dei nostri amici-ospiti”. Il locale ha visto riconfermare la sua Stella Michelin anche nell’edizione 2023 della celebre Guida della ristorazione mondiale.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati