0112Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedì 17 dicembre 2013Nord: cielo pressoche’ limpido ma con banchi di nebbia che tenderanno ad interessare la Pianura Padana centro-orientale sia al primo mattino che dopo il tramonto ma che gia’ nel corso della mattinata tenderanno a diradarsi. Nel corso della nottata velature in arrivo sulle zone alpine occidentali e marginalmente la parte centrale del Piemonte.Centro e Sardegna: condizioni di bel tempo su tutte le regioni ma con nuvolosita’ medio-alta sulla Sardegna che tendera’ ad essere sempre piu’ estesa durante la seconda parte della giornata, specie nel corso della nottata. Locali foschie o banchi di nebbia attesi nelle zone interne durante le primissime ore del giorno ed a partire dalla serata. Sud e Sicilia: annuvolamenti temporaneamente compatti al mattino specie tra zone interne della Campania, della Basilicata e sulla Sicilia orientale seguiti da ampi rasserenamenti pomeridiani. Prevalenza di cielo sereno o al piu’ poco nuvoloso sul resto del Meridione.Temperature: generalmente stazionarie salvo sulla Sicilia dove le minime tenderanno a scendere di qualche grado e sulla Pianura Padana dove le massime subiranno una lieve diminuzione. Venti: di provenienza settentrionale su tutte le regioni orientali e su quelle meridionali in genere deboli ma con tendenza a risultare ancora moderati su basso Adriatico e Ionio; deboli variabili sul resto del territorio tendenti a divenire moderati meridionali sulla parte piu’ a sud della Sardegna. Mari: molto mossi basso Adriatico e Ionio ma con moto ondoso in graduale attenuazione; mosso il Canale di Sardegna, con moto ondoso in aumento; da poco mossi a mossi il Mar di Sardegna, lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno meridionale; poco mossi i restanti bacini.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 18 DICEMBRENord: ancora nebbie, comunque poco estese, sulla Pianura Padana centro-orientale al primo mattino e dopo il tramonto in diradamento durante le ore centrali della giornata; prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Settentrione ma con velature estese, sottoforma di nubi medio-alte, in estensione da Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria verso Lombardia e Nordest dalla tarda mattinata-primo pomeriggio. La nuvolosita’ tendera’ ad intensificarsi ulteriormente sulle regioni di Nordovest verso la serata con le prime piogge sulla Liguria nottetempo. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna ma senza fenomeni di rilievo associati; prevalenza di decisi spazi di cielo sereno sulle regioni peninsulari ma con tendenza a parziale aumento della nuvolosita’ sulla Toscana e sui litorali tirrenici a fine giornata. Locali foschie dense o isolati banchi di nebbia nelle zone interne durante le prime ore del giorno e dopo il tramonto. Sud e Sicilia: qualche nube si presentera’ lungo le coste del basso Adriatico, localmente sui settori ionici e sulla Sicilia occidentale ma in un contesto dominato dalla presenza di ampi spazi di cielo limpido. In serata e nella notte aumento della nuvolosita’ tra l’isola ed il settore tirrenico. Temperature: in lieve generale diminuzione i valori minimi; massime in lieve calo sulle regioni centrali e sulle zone alpine ed in prevalenza stazionarie altrove. Venti: deboli meridionali sulla Sardegna con tendenza a rinforzare sulla parte meridionale ed occidentale dell’isola; deboli settentrionali sulle regioni adriatiche e ioniche con locali rinforzi sulla Calabria e sulla Sicilia orientale; deboli di direzione variabile sul resto del territorio. Mari: mossi Mare e Canale di Sardegna ed il mar Ionio; poco mossi i rimanenti mari.
GIOVEDI’ 19 DICEMBRE Rapido aumento della nuvolosita’ sulle regioni settentrionali ad iniziare da quelle occidentali con precipitazioni da sparse a diffuse che sulle montagne di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia assumeranno carattere nevoso tra 1.000-1.200 metri. Dal tardo pomeriggio-sera le nevicate si estenderanno anche ai rilievi del Triveneto. Le nubi gradualmente andranno ad interessare anche le regioni centrali, la Sardegna e le aree tirreniche meridionali con piogge sparse ed isolati rovesci specie su Toscana, Lazio e sull’isola.VENERDI’ 20 DICEMBRE Condizioni all’insegna del maltempo al Nord con precipitazioni ancora diffuse ed ancora nevose su tutte le zone alpine. Tendenza a miglioramenti dalle ore serali e notturne ad iniziare dalle regioni occidentali. Nubi attese anche al Centro e sulla Sardegna con piogge che andranno ad interessare la parte occidentale e settentrionale dell’isola, la Toscana, l’Umbria ed il Lazio. Dal pomeriggio precipitazioni attese anche sulla Campania. Alternanza tra schiarite ed annuvolamenti sul resto del Meridione e sulle regioni adriatiche del Centro. SABATO 21 E DOMENICA 22 DICEMBRE Ancora un po’ di instabilita’ al Nordest con residue precipitazioni nella giornata di sabato, ma con nuove nubi in arrivo in quella di domenica, sottoforma di strati bassi specie in Pianura Padana. Qualche nube ancora presente al Centro ma in un contesto che vedra’ spazi sereni divenire sempre piu’ ampi. Bel tempo al Meridione anche se non mancheranno un po’ di nubi in transito tra la notte di sabato e la mattinata di domenica.

Peppe Caridi