Quante volte vi siete ritrovati a sgranocchiare dei semi di zucca? Questo semplice snack può apportare moltissimi benefici al nostro organismo. Contenuti all'interno del frutto, sono attaccati alla polpa e, una volta aperta la zucca, si possono facilmente estrarre con le mani. A seconda della varietà di zucca, possono avere caratteristiche morfologiche diverse, ma ciò che non cambia sono le lo proprietà.

Vediamo insieme quali sono.

I semi di zucca sono naturalmente poveri di acqua e hanno molte caratteristiche in comune con i semi oleosi: sono ricchi di omega 3 e di altri grassi insaturi che riducono il tasso di colesterolo cattivo nel sangue e apportano benefici al cuore. Sono carichi di sostanze minerali – come magnesio, ferro, zinco e fosforo –  e di vitamine – gruppo B, C, E e K – e agiscono sul benessere del corpo a 360°. I semi di zucca, infatti, possono essere considerati degli integratori naturali, combattono le affezioni della prostata e le infezioni delle vie urinarie e contrastano la caduta dei capelli.

Grazie agli amminoacidi che contengono, sono uno dei più antichi rimedi naturali contro i parassiti intestinali; il loro contenuto di L-triptofano favorisce la regolarizzazione dei cicli di sonno e il miglioramento dell'umore.