Siamo ormai negli ultimi giorni utili per fare i regali di Natale ed è più importante che mai non sbagliare. Il magazine statunitense Psychology Today, a tal proposito, ha raccolto tre semplicissime regole per azzeccare il regalo giusto. Ecco quali sono.

  1. Non fidarsi della magia della sorpresa: secondo uno studio sul Journal of Experimental Social Psychology le sorprese non sono apprezzate dalla gran parte delle persone che ricevono doni; quindi meglio rendersi la vita facile e scegliere il regalo nella lista dei desideri del destinatario.
  2. Il costo non significa nulla per chi riceve il dono: i regali costosi non sono i più apprezzati, tutt'altro. Il destinatario del regalo non dà affatto peso al cartellino del prezzo, spiega Neel Burton dell’Università di Oxford, ci sono regali a costo zero (ad esempio una ricetta 'segretà e l’invito di provare a realizzarla insieme in cucina, per gli amanti del genere), molto più apprezzati di un regalo costoso. Del regalo, inoltre, a parità di costo, si apprezza la praticità, l’utilità dell’oggetto, specie se il destinatario ha fatto chiaramente intendere di averne bisogno. 
  3. La scelta migliore è di non regalare oggetti ma esperienze, quindi biglietti per concerti o per spettacoli teatrali, un invito a cena fuori, un week end romantico in qualche luogo magico. Questi regali, sebbene al momento di scartare potrebbero sembrare meno allettanti, hanno di certo più successo sul lungo periodo.