“Accogliamo con entusiasmo la proposta di candidare l’isola di Lampedusa al premio per la pace”. Il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, esprime la sua soddisfazione e sostiene l’idea lanciata da Avvenire, chiedendo un “premio” da parte dello Stato per tutti i lampedusani. Si tratta di “un riconoscimento che andrebbe a premiare la cultura e la civiltà dell’accoglienza, delle doti ben radicate negli abitanti di quest’isola”.

[Continua la lettura dell’articolo]