ROMA. L'ex Governatore della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, in carcere dal 2011 con la pesantissima accusa di favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra, ha vinto il premio letterario al concorso "Lettere d'amore dal carcere".

Cuffaro, che nello stesso carcere ha già scritto ben due libri, ha vinto il premio con una lettera della misericordia incentrata sul tema della religione e della vita in carcere. 

I soldi saranno devoluti in beneficienza alla Onlus "Libertà di studiare" e serviranno agli studenti di giurisprudenza a proseguire gli studi "nonostante le difficoltà".

Un gesto d'amore – quello di Totò – che forse vuole lasciare il segno nel carcere di Rebibbia.

Ricordiamo infatti che l'ex Presidente della Regione Siciliana è ormai alla fine della sua pena. Condannato a sette anni, fra poco meno di due settimane, lascerà il carcere per tornare "libero" nella sua amata città natale.