154394_10150107926809505_4266311_nQuesto può essere considerato il cunto più famoso.
Una domenica la mamma di Giufà decise di andare a messa e poiché il ragazzo non era ancora pronto, gli disse: “Io vado avanti, tu vieni dopo, ma non fare troppo tardi e, soprattutto, mi raccomando, quando esci TIRATI LA PORTA (chiudi la porta)”.
:Giufà la guardò meravigliato e chiese :“ma’ ch’aiu a fari?( mamma cosa devo fare?)”” “T’A TIRARI A PUOITA ( Devi tirare la porta = devi chiuderti dietro la porta)” Gli gridò la mamma che stava già uscendo.
Giufà era sempre più stranito, ma rispose: “Va bè ma’”.
Appena pronto, si armò di martello e giravite e, non senza qualche difficoltà, scardinò la porta , se la pose sulle spalle e si avviò verso la chiesa.
Per la strada la gente gli chiedeva dove andasse e lui ripeteva a tutti:” A la missa…me ma’ mi dissi di tirari la porta…”e così, seguito da una piccola folla divertita, si presentò in chiesa tra la disperazione di sua madre e le risate dei fedeli.