LICATA – Gioco erotico finisce male

Un licatese di sessant’anni pratica sesso estremo in compagnia della moglie ma rimane vittima di un episodio davvero imbarazzante.

L'episodio è accaduto nella notte fra venerdì e sabato scorso quando i due, presi da un delicato momento di intimità si sono lasciati andare… forse un po’ troppo, in un gioco erotico particolarmente pericoloso.

L’uomo, che pratica sesso estremo grazie anche all’utilizzo di Sex Toys ha voluto utilizzare in quella occasione un vibratore. Così dopo un primo approccio, il sessantenne perde il controllo dell’oggetto smarrendolo all’interno del suo corpo e precisamente all’interno dell’intestino retto.

La coppia in evidente difficoltà ed imbarazzo, messo da parte il timore, decide di recarsi in ospedale. Non vi era altra scelta per l'uomo; le sue condizioni di salute sono apparse sin da subito, molto delicate.  

Per sfuggire ad occhi indiscreti, l’uomo ha optato per il nosocomio “Vittorio Emanuele” di Gela. Arrivato in ospedale è stato soccorso ed operato con urgenza per liberarsi dal fardello.