PALERMO – Lo Iacp (Istituto Autonomo Case Popolari) di Palermo ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica, per denunciare la presenza di alcuni annunci su un sito internet, attraverso i quali si propone la vendita o lo scambio di case popolari. La vicenda è stata riportata da PalermoToday, a seguito di alcune segnalazioni giunte alla redazione.

La zona è sempre quella del quartiere Zen 2: e gli annunci sono apparsi su un noto sito web: "Causa divorzio – si legge ad esempio in uno – scambio appartamento Iacp in regola con contratto di locazione e pagamenti. Zona tranquilla, serrande antiscasso, inferriate con serrature alla finestra e massiccia porta blindata all'ingresso. L'appartamento è realmente da vedere. Oltre ogni pregiudizio".

In un altro annuncio simile, invece, il prezzo è di 34.000 euro ed è specificato  "No contratto". La vendita di case popolari non è consentita, a meno che non sia stata riscattata dopo anni la proprietà dell'immobile. Giuseppe Savoca, della sezione vigilanza dello Iacp, ha spiegato a PalermoToday: "Innanzitutto va detto che allo Zen 2 non abbiamo case di cui gli inquilini siano già diventati proprietari. Lo scambio è previsto solo per necessità sopraggiunte, per esempio nel caso in cui qualcuno abbia qualche impedimento fisico e, quindi, preferisca un'abitazione a piano terra".

Foto in evidenza: PalermoToday