figli operai Fivit

" Non licenziate i nostri papà ", l’appello dei figli degli operai disoccupati che, con un disegno cerca di salvare il lavoro dei propri genitori. Gli operai in questione sono i dipendenti della  Fivit Colombotto, azienda che produce  viti e bulloni per automobili ed elettrodomestici di Collego, in provincia di Torino, in procinto di chiudere i battenti lasciando senza lavoro 82 dipendenti.

“Fai tornare il sorriso alla mia famiglia”, “State rovinando i nostri sogni”, “Mio papino, non c’è bisogno che piangi di nascosto”: ecco alcune delle frasi di questi piccoli che cercano di aiutare i loro papà.  Come mostra il video i primi a soffrire per la perdita del lavoro di un genitore sono i figli, consapevoli del fatto che l’unico modo per aiutare la famiglia è mostrare il loro amore. 

 

[youtube]http://youtu.be/Rib_y-9BeBs[/youtube]