Duplice omidicio e suicidio nell'azienda "Seri Cart" di Cormano, nel Milanese. Le vittime sono un uomo di 65 anni, la sua compagna di 54 anni e il figlio dell'uomo, di 43 anni. A sparare sarebbe stato proprio il 43enne, trovato riverso a terra con la pistola in mano: avrebbe commesso il gesto perché era appena stato licenziato dal padre dall'azienda di famiglia

Secondo gli investigatori, nel pomeriggio di ieri avrebbe preso la sua 357 magnum regolarmente detenuta, sparando alla testa a suo padre. Poi ha ucciso la compagna dell'uomo, quindi si è sparato in testa.

A scoprire la scena del delitto è stato il figlio minore dell'uomo, di 32 anni. Le testimonianze raccolte dagli investigatori hanno confermato che, da qualche giorno, tra padre e figlio vi erano frequenti litigi.