Momenti di tensione a Palermo, dove la polizia ha arrestato il 19enne Francesco Milone – già pluriregiudicato – e il 23enne Hassine Braham. Gli agenti della polizia ferroviaria hanno notato, di fronte al McDonald's di fronte la stazione centrale, due uomini e una donna impegnati in una animata discussione. I poliziotti si sono avvicinati per effettuare un controllo, ma all'improvviso il 19enne si è scagliato contro un agente.

I due sono finiti a terra ma Milone si è rialzato, accanendosi contro gli altri agenti con calci e pugni. Infine ha anche rotto una vetrata del fast food. Per aiutare il ragazzo è arrivato Braham, che si è a sua volta scagliato contro gli agenti. Entrambi sono stati fermati e identificati: «I due -spiegano dalla questura – sono legati da una profonda amicizia nata nel corso di un periodo trascorso insieme in carcere: erano infatti compagni di cella». Gli agenti, nel corso dell'arresto, hanno riportato traumi e contusioni.