Sono passate poche ore dall'omicidio di Francesco Barbanti, ucciso ieri a Palagonia (Catania), ma si è già arrivati ad un'importante svolta. Il 45enne è stato freddato con alcuni colpi di arma da fuoco, lungo la strada che collega Palagonia e Militello Val di Catania e sono subito partite le indagini. Una persona è stata fermata, si tratterebbe del presunto assassino.

Le indagini dei militari sono andate avanti per tutta la notte e si sono concentrate sulla sfera personale dell'uomo. Francesco Barbanti era incensurato e gestiva a Palagonia un'attività di soccorso stradale e demolizioni di auto. A coordinare le indagini è la Procura di Caltagirone.