Difficile gestire la notorietà improvvisa, soprattutto quando si hanno 19 anni. Lorena Forteza lo ha provato sulla sua pelle: il grande pubblico l’ha conosciuta grazie al film di Leonardo Pieraccioni, diventato un cult: “Il Ciclone. "Ero una semplice modella di 19 anni, estroversa e aggressiva – ha raccontato in un'intervista a Spy, come riporta in esclusiva Tgcom24 – Ero ancora una ragazzina e non ero pronta a tutto quello. Ricordo troppa frenesia. Ero quasi stordita. Poi sono venuti i tempi bui, quando il successo mi ha travolto".

Per l’attrice spagnola, allora giovanissima, è stata troppa la pressione da gestire. Così, è sprofondata in una crisi terribile, che l’ha portata ad abbandonare il mondo del cinema. "Ho sofferto molto, ma ora sto bene – ha spiegato – Avevo avuto problemi con il mio ex marito, Damiano Spelta, e quando ci siamo separati nostro figlio Ruben è stato affidato a lui. Ero anche ingrassata, arrivando a pesare più di 70 chili".

Oggi Lorena Forteza vive in Spagna, dove conduce una vita normalissima, e non rimpiange di essere lontana dai riflettori. "Il periodo più brutto l'ho lasciato alle spalle – ha concluso – Mio figlio Ruben ha 22 anni, è un uomo e ha maggiore consapevolezza delle cose. Appena posso lascio la Spagna e vengo in Italia a trovarlo".