AGRIGENTO – Caso Loris: la mamma Veronica ricoverata in ospedale.

Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il figlio di 8 anni, occultandone anche il cadavere, ha avuto un malore ed è svenuta in cella. Già dalla scorsa settimana, la salute della donna aveva fatto preoccupare il legale Villardita e gli stessi agenti dell'istituto penitenziario di Agrigento (ulteriori approfondimenti qui).

Ieri lo svenimento. 

Soccorsa immediatamente dagli agenti di custodia, è stata in un primo momento condotta in infermeria ed in seguito trasferita presso l'ospedale della città di Agrigento. La donna sembra di aver sbattuto violentamente la testa e per questo trauma presunto è stato disposto un esame con Tac. Ma dall'esito e da altri accertamenti non si evidenziano patologie di rilievo. 

La donna, ancora in osservazione presso l'ospedale di Agrigento, rientrerà probabilmente oggi in carcere, dove è rinchiusa con l'accusa di omicidio dal 9 dicembre scorso. La richiesta avanzata dalla donna è quella di vedere il figlio più piccolo. Se le vieteranno di riabbracciare il figlio, la donna potrebbe commettere un gesto estremo.