luisa“Triste rendersi conto che la città di Palermo si trova ad essere governata da un centro destra annacquato”. Luisa La Colla consigliere comunale Pd e membro del consiglio Anci passa all’attacco. “Proprio ieri, 25 novembre, giornata contro il femminicidio, abbiamo avuto prova della sensibilità dell'amministrazione e del consiglio – dice – nessun atto presentato sul tema della violenza e della parità di genere è stato preso in considerazione”. La La Colla parla poi della campagna nazionale “Posto Occupato” a cui hanno aderito quasi tutti i comuni italiani e definita, invece, dal Pdl e da alcuni componenti del mov139 “macabra, solo perché fortemente simbolica e di impatto”.  L’iniziativa consisteva nel riservare un posto in memoria delle donne vittime di violenza, posizionando un cartello con la scritta “Posto occupato” su una sedia: ogni vittima infatti, prima che qualcuno decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, comunque un posto nella società. “Spero che nella seduta odierna si voterà qualche ordine del giorno o mozione sul tema – conclude la La Colla – ma resta pur sempre triste che l'amministrazione Orlando, abbia perso qualunque tipo di attenzione nei confronti di problemi così gravi”