L'ultima di Google? Una trovata molto singolare, che nasce però da un nobile scopo: diminuire il numero di pedoni coinvolti in incidenti stradali. L'azienda ha brevettato un'auto senza guidatore che, al posto di scagliare i pedoni a terra quando li investe, riesce a mantenerli attaccati alla carrozzeria grazie ad una sostanza appiccicosa.

Si tratta di un materiale molto simile a quello usato per catturare le mosche, ma che viene prodotto per essere adatto anche agli uomini. Secondo le analisi di Google, la maggior parte dei danni alle persone investite avvengono durante la caduta e l'impatto con la strada o altri oggetti.

La nuova proposta di Google arriva in un periodo di grandi cambiamenti per l'industria automobilista: nel corso dei prossimi cinque anni, infatti, i veicoli autonomi dovrebbero arrivare sulle strade, come annunciato di recente dall'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, che ha raggiunto un accordo per collaborare con Google.