Il famoso chef pasticciere Maurizio Santin, volto televisivo di Gambero Rosso Channel battezzato il "Cuoco Nero", arriva a Palermo alla corte della famiglia Spinnato. Attraverso la giusta alchimia tra materie prime d’eccellenza di piccole aziende produttrici siciliane e la professionalità del figlio dello storico chef stellato Ezio Santin, si punta a creare prodotti di altissima qualità.

Spiega Riccardo Spinnato: "Vogliamo coniugare la tradizione della nostra famiglia con le eccellenze della nostra terra, per questo ci proponiamo come capofila di un progetto di internazionalizzazione che coinvolga quelle piccole realtà aziendali che producono materie prime di altissima qualità ma che non hanno la forza di lanciarsi in un progetto di ampio respiro. A queste aziende daremo il nostro supporto e insieme ci faremo portatori nel mondo del 'Made in Sicily'. A fine maggio saremo in America per effettuare i market test di alcuni prodotti che vogliamo far conoscere in tutto il mondo, ma presto andremo anche a Londra e sono già in cantiere alcune collaborazioni con la Cina".

Maurizio Santin, che nel suo curriculum vanta anche l’invenzione del dolce "Cuore caldo" al cioccolato, è prontissimo: "Ho accettato la proposta di Spinnato di recarmi a Palermo perché fin da subito mi ha stuzzicato il progetto della famiglia, che ha una tradizione e una storia di tutto rispetto. La parola d’ordine delle mie ricette è essenzialità del prodotto: dagli ingredienti alla procedura di lavorazione, tutto sarà concepito per deliziare il palato con dolci dalla netta caratterizzazione dei sapori".