I luoghi comuni sui siciliani sono molti e davvero duri a morire! Se alcuni ne evidenziano alcune caratteristiche positive, non si può dire lo stesso per altri, che ne restituiscono invece un’immagine distorta. Per fare un po’ di chiarezza, oggi abbiamo pensato di raccogliere alcuni dei più diffusi luoghi comuni sui siciliani, in modo da poterli sfatare.

La Sicilia è una terra meravigliosa e accogliente, così come i suoi abitanti. Troppo spesso, purtroppo, ne è venuta fuori un’immagine non lusinghiera. Certo, come ogni altro luogo, ha anche i suoi difetti. Allo stesso modo, i siciliani hanno sicuramente dei difetti, ma bisogna fare chiarezza e capire quali sono quelli autentici e quelli che, invece, non gli appartengono.

Luoghi comuni sui siciliani da sfatare

Ecco, dunque, i luoghi comuni sui siciliani che bisogna sfatare.

  1. Tutti gli uomini siciliani indossano la coppola
    Chi non è mai stato in Sicilia, basandosi su film e serie tv, pensa che qui tutti gli uomini vadano in giro con la coppola, un gilet e anche le bretelle.
  2. Tutte le donne siciliane sono accondiscendenti e sottomesse
    Anche in questo caso, la colpa è di cinema e tv. Nell’immaginario collettivo, la donna siciliana rimane chiusa in casa, parla poco ed è sottomessa. In realtà, non è così.
  3. I siciliani sono tutti scansafatiche
    Magari sono un po’ pigri o indolenti, ma dire che sono scansafatiche è eccessivo. E, ovviamente, non è una prerogativa di TUTTI i siciliani indistintamente.
  4. Sono tutti mafiosi
    Per molti, quello che succede in Sicilia è molto simile alle scene del film “Il Padrino”. Ecco, non è così. Ribadiamolo una volta per tutte: i siciliani NON sono tutti mafiosi.
  5. Gli uomini sono uguali a Montalbano
    Mangiano come Montalbano, parlano come Montalbano e somigliano a Montalbano, cioè alla sua versione televisiva, cui presta il volto Luca Zingaretti. Anche in questo caso, bisogna dissentire.
  6. Fanno il bagno a mare 12 mesi l’anno
    Molti pensano che i siciliani facciano il bagno a mare praticamente tutto l’anno e che abitino in una terra in cui l’estate dura 365 giorni. Ecco, non è proprio così. In Sicilia ci sono tutte e quattro le stagioni: è vero, il clima è molto clemente, ma c’è una bella differenza con una vita perennemente sulla spiaggia.
  7. Sono tutti rozzi e maleducati
    Grazie al cielo non è così. I siciliani non sono tutti rozzi e maleducati, questo è uno dei miti peggiori da sfatare.
  8. Hanno tutti una mentalità arretrata
    Anche in questo caso, si tratta di un luogo comune duro a morire. Secondo molti, in Sicilia si è rimasti fermi agli anni Cinquanta.
  9. Non vogliono lavorare
    Questo è un bruttissimo luogo comune sui siciliani e la Sicilia. I siciliani si danno da fare, sono ingegnosi e, soprattutto, vogliono lavorare.
  10. Parlano tutti allo stesso modo
    Si pensa che tutti i siciliani utilizzino un solo dialetto, che nei film e nell’immaginario collettivo è molto simile a quello palermitano. In realtà, i dialetti sono molti di più ed ognuno ha le proprie caratteristiche.