Prendete il commissario Montalbano, un titolo di giornale ed un servizio di Giulio Golia andato in onda nella scorsa puntata de Le Iene: la polemica è servita. La popolare trasmissione di Italia 1 ha preso spunto da un articolo di Repubblica per un'intervista a Luca Zingaretti: la notizia in questione riguarda Scicli, dove è stata sgominata la cupola mafiosa che gestiva gli affari in Comune.

Il quotidiano nazionale ha titolato "Chiusa per mafia la città di Montalbano": nel servizio, Giulio Golia riconosce nelle foto di Scicli (apparsa molte volte in tv) la Vigata nata dalla penna di Andrea Camilleri, e pensa di prendere spunto per interpellare il Montalbano della tv. Ma non ti sei mai accorto di nulla? Ti sei fatto babbiare? E, dopo queste parole, la Iena chiede scherzosamente le dimissioni del "commissario".

L'intervista, però, sembra non essere piaciuta affatto non è piaciuta affatto agli abitanti di Scicli ed a quanti hanno percepito come un'offesa quanto andato in onda. Proprio sulla pagina Facebook del programma, dove è stato condiviso il video, non sono mancati parecchi commenti negativi.

"Prima di fare certi servizi deficenti….vi invito a venire a Scicli e vedere con i vostri occhi….." scrive una degli utenti, cui si aggiungono parecchi commenti sullo stesso tono: "Scicli "chiusa" per mafia??? Maddechè Scicli è apertissima a tutti coloro che vogliono ammirare le meraviglie che grazie a Montalbano sono state giustamente messe in risalto. Purtroppo c'è gente che pur di fare una notizia la spara grossa!!!". A non andare giù ad alcuni utenti, il fatto di aver usato la notizia come pretesto per la promozione dell'ultimo film di Zingaretti (di cui si parla del servizio, con tanto di locandina).

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO