Da due giorni le Eolie sono isolate. Aliscafi e traghetti sono bloccati nei porti per il mare molto mosso (si parla di forza 6-7) e le raffiche di vento da ovest, nel corso della notte, hanno anche raggiunto i 50 chilometri orari. La nave cisterna Attilio Ievoli ha sfidato le intemperie, trasportando 5450 tonnellate d’acqua.

A Lipari, dove è arrivata in mattinata, ne ha scaricate 1800. A Milazzo, intanto, un centinaio di persone è bloccato. Fermi anche diversi camion carichi di derrate alimentari. La situazione più critica è nelle isole di Stromboli, Ginostra, Panarea, Alicudi e Filicudi: dall’inizio dell’anno sono quasi sempre rimaste prive di collegamenti marittimi.