Nuova intensa perturbazione in arrivo, tra oggi e domani, su gran parte dell'Italia mentre nel fine settimana la situazione è destinata a migliorare. Tra lunedì e martedì ci sarà un'irruzione di aria molto fredda di origine artica con un calo delle temperature, anche superiore ai 10 gradi. Domani, in particolare, ovunque il cielo sarà coperto o molto nuvoloso con precipitazioni su regioni peninsulari e Sicilia, mentre la situazione andrà migliorando in Sardegna.

Piogge più diffuse e anche intense nei settori a nord del Po, tra Abruzzo, basso Lazio, Molise al sud e sulla Sicilia dove saranno possibili anche temporali. Rovesci o temporali anche su Liguria e coste toscane. Dal pomeriggio tendenza a un miglioramento nelle regioni centrali con schiarite; le precipitazioni insisteranno ancora al nord, nei settori a nord del fiume Po, e al sud in particolare tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Ultimi rovesci a carattere isolato tra Liguria centro-orientale e nord della Toscana con tendenza a miglioramento. A fine giornata miglioramento anche nelle restanti regioni settentrionali e al sud con gli ultimi fenomeni all'estremo nord-est e nei settori ionici. Previste nevicate sulle Alpi tra 1800-2000 metri.

Le temperature restano stazionarie e ancora oltre la norma del periodo. Nel fine settimana si conferma un miglioramento: sabato schiarite anche ampie mentre eventuali piogge residue sono previste al mattino sul Friuli Venezia Giulia e nel sud della Puglia. Nella notte tra sabato e domenica possibile nuovo peggioramento del tempo tra Calabria e Sicilia. Domenica ancora tempo instabile sulla Sicilia, nel sud della Calabria e marginalmente nel sud-est della Sardegna.

Nel resto del Paese il tempo sarà discreto con qualche nuvola di passaggio con molte nebbie in formazione di notte e al mattino in Val Padana e nelle valli del Centro. La prossima settimana, dicono i meteorologi, si conferma un'irruzione di aria molto fredda di origine artica tra lunedì e martedì: arriverà da est-nordest e causerà un sensibile calo delle temperature anche superiore ai 10 gradi. Sarà una settimana fredda e di stampo invernale.