images13-300x218Forti piogge e temporali nella notte hanno interessato la Sicilia, e in modo particolare le zone interne dell’isola e le province di Palermo e Messina. Tra gli accumuli, da segnalare nel centro Sicilia Pizzo Fao Laghetto 75mm, Marianopoli 47mm, Serradifalco37mm, Vallelunga Pratameno 35mm, Enna 31mm. Le zone più colpite, però, sui monti Peloritani, nel messinese: Francavilla di Sicilia 91mm, Castroreale74mm, Colle San Rizzo 51mm, Antillo 43mm, Messina 40mm, Saponara 35mm. Accumuli abbondanti anche nel palermitano: Lercara Friddi53mm, Contessa Entellina 47mm, Castelbuono 46mm, Geraci Siculo 42mm, Castellana Sicula41mm, Castellammare del Golfo 34mm, Corleone 33mm, Palermo 28mm, Caltavuturo e Castronuovo di Sicilia 27mm. Più modesti e localizzate, invece, le piogge nel sud/est siciliano: Palazzolo Acreide 43mm, Scicli 18mm. Da segnalare anche forti venti di scirocco con raffiche fino a 90km/h nel messinese durante i temporali della notte.

Adesso sull’isola è tornato a splendere il sole e sarà una giornata piacevole e mite, ma nel pomeriggio/sera arriverà il fronte freddo del ciclone Mediterraneo posizionato tra Baleari e Sardegna, con nuovi rovesci nelle zone tirreniche che saranno più intensi nella giornata di domani,mercoledì 20 novembre, e che provocheranno anche un primo calo termico. Continuiamo a monitorare la situazione meteorologica in diretta: seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazione,fulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Peppe Caridi