Agghiacciante episodio di violenza a Canicattì. Marco Vinci 22, anni, è stato ucciso con due coltellate all'addome per aver difeso una donna di 38 anni che era in sua compagnia, importunata con apprezzamenti anche pesanti. I carabinieri hanno fermato il 34enne Daniele Lodato, già noto alle forze dell'ordine per essere stato arrestato nel 2011. Lodato è stato interrogato a lungo e sono state sentite diverse persone. Dopo uno scontro, si sarebbe allontanato per procurarsi un coltello, aggredendo poi Vinci.

Sulla vicenda, al momento, vige il più fitto riserbo investigativo. Il 22enne è deceduto nonostante i soccorsi. Tanti testimoni avrebbero assistito all'omicidio. L'intera città è sotto shock: "Abbiamo bisogno di affidarci davvero a Dio. Quando lui manca, il brutto prende il sopravvento. La violenza offende Dio e gli uomini", ha detto il vescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro.