Da ieri sera forti raffiche di vento di tramontana, che hanno anche raggiunto i 50 chilometri, stanno mettendo in ginocchio le isole Eolie. Le mareggiate, soprattutto nelle borgate di Acquacalda e Canneto, a Lipari, hanno invaso le strade. Si registrano gravi disagi soprattutto nella zona di San Gaetano, dove di recente sono stati spesi due milioni euro per proteggere con una barriera di massi le case, ma senza risultati significativi.

Sabbia e terriccio sono finiti lungo le strate e diverse barche sono state danneggiate. Aliscafi e traghetti, a causa del mare forza 6-7, non hanno viaggiato, lasciando le Eolie isolate. A complicare il tutto, un guasto del dissalatore: i serbatoi sono senza acqua e a Lipari l'unica zona in cui viene erogata è Quattropani, che dispone di una riserva idrica.