C'è una novità che trapela dal quotidiano Libero e che riguarda la situazione paradossale dei due Marò in India. Da una clamorosa ricostruzione sembrerebbe che gli spari che hanno ucciso i due pescatori indiani, siano partiti da una petroliera greca "la Olympic Flair".

Ancora più grave è apprendere come le autorità indiane siano sempre stati a conoscenza dell'intera viceda. 

Marò: non furono loro quindi a sparare

I due fucilieri italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, non hanno sparato e ucciso i due pescatori indiani della Saint Antony. A esplodere i colpi sarebbero stati gli uomini presenti sulla nave greca. La ricostruzione clamorosa segue la tesi del perito Luigi Di Stefano.

E' possibile leggere l'intera ricostruzione degli eventi del perito Di Stefano in edicola, nel nuovo numero del quotidiano Libero.