MARSALA (TRAPANI) – Tentato suicidio negli uffici del comune di Marsala, in provincia di Trapani. Un impiegato si è sparato un colpo di pistola alla tempia nella sede distaccata degli uffici anagrafe e vigili urbani di contrada Strasatti. L’episodio risale alla tarda serata di ieri: in quel momento negli uffici, di cui l’impiegato aveva le chiavi, non c’erano altri dipendenti. Sono in corso le indagini dei carabinieri.

L’impiegato, 60 anni, dall’ospedale Paolo Borsellino di Marsala è stato trasferito in elicottero al Civico di Palermo per la gravità delle condizioni in cui versa.